Notizie del giorno 28/09/2011: Romano salvo, il pornostato

Tra le notizie del giorno: salvo anche Romano, fischiato Matteoli dagli imprenditori edili, sfida sulla nomina dell’erede di Bankitalia, Barroso supporta gli Eurobond.

POLITICA - Al voto la sfiducia del ministro Saverio Romano. Nonostante il voto favorevole, gli altri rappresentanti del governo si sono fatti attendere ai rispettivi banchi, manifestando poca solidarietà al collega. Bagarre alla Camera, protagonisti i deputati di Futuro e Libertà, che hanno esposto la provocatoria vignetta di Vauro Senesi.
Fischiato Matteoli: durante l’assemblea dell’Ance alcuni imprenditori edili hanno contestato il Ministro delle Infrastrutture al grido “Vergogna, andatevene”. Altero Matteoli ha lasciato la sala dopo essersi giustificato affermando che “soldi non ce ne sono“.

ECONOMIA - Banca d’Italia: dibattito sulla nomina del futuro governatore. Mario Draghi e Silvio Berlusconi sostengono l’attuale vice, Fabrizio Saccomanni, mentre Giulio Tremonti e Umberto Bossi sostengono la candidatura di Vittorio Grilli.
Barroso: importanti dichiarazioni da parte del Presidente di turno dell’Ue, il quale rinnova il sostegno per gli Eurobond, per la “Tobin tax” (tassa europea sulle transazioni finanziarie), nonchè per la Grecia. I mercati, senza trooppo entusiasmo, tengono (Piazza Affari -0,47%).

ESTERI - Libia: secondo il Consiglio Nazionale di Transizione Muhammar Gheddafi si trova nel paese libico, presso il confine con l’Algeria, nascosto dai Tuareg.
Cuba: concessa l’importazione di automobili, divieto comunque non rispettato da tempo, ma indicativo dello stato del regime.

Scritto da il 28/09/2011

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>