Notizie del giorno 26/10/2011: maltempo al nord

Tra le notizie del giorno: Maltempo, cinque morti tra Liguria e Toscana, alcuni dispersi. Molti paesi isolati. Silvio Berlusconi al vertice europeo con le risposte alle richieste dell’Unione. In giornata erano intervenuti Napolitano e Draghi. Polemiche su Fini. La Libia chiede alla Nato di restare fino a dicembre.

CRONACANubifragi: il maltempo ha colpito nelle ultime 24 ore il nord, in particolare Liguria e Toscana. Gli allagamenti hanno provocato sette morti, mentre sono cinque al momento le persone disperse. Numerose le strade interrotte, i ponti e viadotti inagibili, è ancora bloccata la A12. Conseguentemente molti paesi sono al momento isolati e privi di acqua, luce e gas. Le operazioni di soccorso della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco sono concentrate intorno alla zona di La Spezia, la più colpita.
Come afferma il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli nelle zone colpite non sono stati fatti, a tempo debito, interventi di riduzione del rischio. Un po’ come in tutto il resto del paese, dato che non siamo nuovi a questi avvenimenti drammatici.

POLITICACrisi: Silvio Berlusconi è in questo momento al vertice europeo. Ha con sè la risposta alle richieste dell’Unione. In serata gli esiti, ma ci sono delle indiscrezioni: si parlerebbe del progressivo innalzamento dell’età pensionabile fino al 2026, quando si andrà in pensione a 67 anni.  Durante la giornata Giorgio Napolitano ha da un lato puntellato la posizione del premier criticando la Germania per il suo scetticismo nei confronti degli Eurobond, dall’altro invitato il paese a non tergiversare.
E’ intervenuto anche Mario Draghi, nel suo ultimo discorso da governatore della Banca d’Italia. In estrema sintesi secondo Draghi ci sono state incertezze e ritardi sulle misure per la crescita.
Fini: polemiche intorno al Presidente della Camera. Ieri Gianfranco Fini, durante la trasmissione Ballarò, ha ricordato che la moglie di Umberto Bossi è andata in pensione a 39 anni. Un’offesa al cuore della Lega Nord. Oggi il capogruppo alla Camera Marco Reguzzoni, spalleggiato da Fabrizio Cicchitto, si è scatenato contro il leader di Futuro e Libertà. Ne è nata una escalation di polemiche che hanno addirittura portato ad un principio di rissa tra finiani e deputati della maggioranza. Se cercavano di far recuperare dignità alla classe politica italiana dopo l’ironia di Nicolas Sarkozy.. forse non era questo il modo.

ESTERILibia: Said al-Islam Gheddafi sarebbe pronto a consegnarsi. Lo riferiscono i ribelli. Nel frattempo il Cnt chiede alla Nato un prolugamento della missione nel paese libico fino a dicembre, probabilmente si teme ancora per la presenza di sacche di lealisti.

Scritto da il 26/10/2011

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>