Notizie del giorno 26/09/2011: tregua dai mercati

Tra le notizie del giorno: Bagnasco striglia la politica delle prostitute, Brunetta scivola sui certificati antimafia, l’economia per una volta tiene.

POLITICA – Angelo Bagnasco, presidente del Cei, sale in cattedra e dà una lezione di moralità alla politica italiana. O meglio, senza citarlo, a Silvio Berlusconi. Parole d’ordine: pubblico decoro, sobrietà, disciplina (forse c’è chi avrà pensato che ce l’avesse con l’abbigliamento di Roberto Formigoni).
Frizioni tra Renato Brunetta e Roberto Maroni: il primo propone di eliminare i certificati antimafia per snellire la burocrazia, il secondo chiaramente si mette di traverso. Il Partito Democratico, per l’occasione, si straccia le vesti. Passa oggi in sordina il caso Tremonti: il Ministro dell’Economia si è incontrato con i massimi vertici della Lega, ormai il suo partito di riferimento.
I problemi del Pdl passano anche da Parma, dove è stato arrestato un assessore con l’accusa di corruzione. I cittadini chiedono ormai da tempo le dimissioni dell’intera giunta, già inciampata recentemente in arresti e inchieste.

ECONOMIA - Oggi non è stato un lunedì nero. Gli annunci di ieri (aiuti G20 alle banche europee) sono evidentemente stati ben recepiti dal mercato, Piazza Affari chiude con oltre il 3%. Standard&Poor’s aveva comunque cercato di rovinare la festa tagliando il rating di ben 11 comuni italiani. La Bce anticipa intanto la possibilità di tagliare i tassi di interesse per sostenere la moneta europea. Cattive notizie invece per la Grecia, già alle prese con scioperi e manifestazioni: l’Unione Europea ha rinviato l’approvazione degli aiuti (8 miliardi) per il paese ellenico. Probabilmente si salverà sul filo di lana.

CRONACA - E’ morto Sergio Bonelli, editore dei fumetti Tex Willer e Dylan Dog. Lutto anche per il bagaglino, che chiude (finalmente?) i battenti dopo ben 46 anni.

Scritto da il 26/09/2011

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>