Notizie del giorno 17/09/2011: Berlusconi accerchiato

Fra le notizie del giorno: le opposizioni “unite” chiedono le dimissioni di Berlusconi, “premier a tempo perso”. Dal vertice Ecofin Tremonti responsabilizza Berlino sulla crisi, e da oggi Iva al 21%.

POLITICA – Bufera di polemiche intorno a Silvio Berlusconi. Le opposizioni (questa volta non solo il Pd) cavalcano l’ondata di sdegno causata dalle intercettazioni per chiedere le dimissioni del Presidente del Consiglio, reo tralaltro di affermazioni come “faccio il premier a tempo perso“.  Sulla stessa linea quindi sia i partiti della sinistra che il terzo polo. Ambigua tuttavia la posizione dell’Udc, dopo le dichiarazioni di Fabrizio Cicchitto, che allude ad allargare la maggioranza al partito di Pier Ferdinando Casini. Umberto Bossi non sarà certo contento (oggi tralaltro scontri a Venezia durante una manifstazione contro la Lega), d’altro canto non sarebbe la prima volta che il partito centrista viene accreditato come prossimo ad aggregarsi a una nuova maggioranza, senza che poi si concretizzi alcunchè.

ECONOMIA - Mentre slitta fortunatamente a ottobre l’eventuale downgrading del debito del nostro paese, a Wroclaw (Polonia) si svolge il vertice Ecofin (Consiglio economico finanziario europeo): Giulio Tremonti scarica la responsabilità della risoluzione della crisi alla Germania, probabilmente un’uscita polemica a causa della opposizione di Angela Merkel agli Eurobond, caldeggiati invece dal ministro italiano. Lo svedese Anders Borg gli riserva una frecciata: “l’Italia ha parecchio lavoro da fare” per recuperare credibilità. Infine oggi la terza aliquota iva passa dal 20% al 21% per l’effetto dell’approvazione della manovra economica, rincari per servizi e beni non di prima necessità.

Scritto da il 17/09/2011

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>