Notizie del giorno 18/10/2011: Daspo per le manifestazioni

Tra le notizie del giorno: no alla Legge Reale ma sì al Daspo per le manifestazioni politiche. Er Pelliccia il simbolo della giornata di violenze. Tagliato il rating di 24 banche, Emma Marcegaglia accusa ancora il governo. Forse Bini Smaghi per Bankitalia. Liberato Gilad Shalit.

POLITICA - Guerriglia a Roma: Roberto Maroni ha riferito oggi al Senato riguardo quanto successo sabato e ha annunciato la volontà di allargare il Daspo (divieto ad accedere a manifestazioni sportive) alle manifestazioni politiche, oltre all’introduzione di un reato associativo per chi si rende protagonista di violenze. Il Ministro dell’Interno prevede che sarà un “autunno caldo” ed è preoccupato dai No-Tav che domenica prossima manifesteranno in Val di Susa.
In buona sostanza si tratta di un passo indietro rispetto al ritorno alla Legge Reale, merito del ministro della Giustizia Nitto Palma il quale si è opposto al ritorno ad una legge che a suo dire “non sconfisse il terrorismo“. Una presa di posizione certamente positiva e consapevole dell’emotività del momento, che taglia le gambe alla demagogia di Maroni e Di Pietro. In circostanze di questo tipo, quando non c’è di mezzo una legge che riguarda il Presidente del Consiglio, si ha quasi l’impressione di avere un governo che si occupa dei problemi del paese. E’ un peccato che quando si parla di crisi economica l’impressione non sia la stessa.
Er Pelliccia: si chiama Filippo Filippi il ragazzo simbolo delle violenze a Roma. Il ragazzo è stato fotografato mentre lanciava un estintore verso la polizia e poi identificato grazie alla testimonianza di un agente e dai tatuaggi. Il giovane, chiamato “er pelliccia” dagli amici, si è difeso sostenendo di voler spegnere le fiamme. Non si capisce tuttavia perchè certi quotidiani si mettano a parlare di quanto trovato sulla sua bacheca facebook.

ECONOMIARating banche: mentre Standard&Poors taglia il rating di 24 banche italiane, Emma Marcegaglia invoca per l’ennesima volta riforme per lo sviluppo, ma il premier risponde che non ci sono più soldi e quindi che ci si dovrà inventare qualcosa.
Bankitalia: ancora in alto mare la nomina del successore a Mario Draghi. Spunta il nome di Lorenzo Bini Smaghi, ma Umberto Bossi insiste sulla milanesità di Vittorio Grilli.

ESTERIMedio Oriente: liberato Gilad Shalit, da cinque anni in mano ad Hamas. I palestinesi hanno rilasciato il militare israeliano in cambio della liberazione di circa 500 detenuti palestinesi. Il giovane ha riferito di essere stato trattato bene e di desiderare la pace in medio oriente.

Scritto da il 18/10/2011

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>