Notizie del giorno 15/10/2011: manifestazioni e guerriglia

Tra le notizie del giorno: manifestazioni pacifiche in tutto il mondo contro la finanza, guerriglia a Roma a causa di Black Block che distolgono l’attenzione dai manifestanti. Dal G20 approvato il piano Merkel-Sarkozy, mentre Draghi difende le proteste dei giovani.


CRONACAIndignati: le manifestazioni contro i poteri forti della finanza si sono svolte pacificamente in tutto il mondo, tranne a Roma, dove in Piazza S. Giovanni si sono scatenati i “Black block”, gruppi violenti la cui apparizione ha tolto visibilità agli “indignados” che manifestavano senza dare alcun problema di ordine pubblico. I manifestanti pacifici hanno anche aiutato le forze dell’ordine e protestato contro i “Black block” mentre questi si rendevano protagonisti di una serie di atti di guerriglia. I 500 incappucciati hanno infatti ingaggiato numerose volte le forze dell’ordine, anche con il lancio di bombe carta e molotov, hanno assaltato il Ministero della Difesa devastandone gli uffici e più in generale hanno danneggiato automobili, edifici e monumenti. Al momento sono state fermate quattro persone, mentre ci sono almeno 20 feriti tra le forze dell’ordine e due feriti civili di cui un presunto “Black block”, ma la protesta violenta è ancora in corso.
In queste circostanze sarebbe sempre opportuno chiedersi a chi giova la violenza. Ebbene si può dire con certezza che giova a chi interessa delegittimare queste proteste.

ECONOMIADraghi: Dal G20 di Parigi il futuro governatore della Bce spezza una lancia in favore dei manifestanti, affermando che “hanno ragione ad arrabbiarsi“. Una volta aggiornato sugli sviluppi violenti ha aggiunto che è “un gran peccato”. Nel frattempo sempre durante il G20 è stato approvato il piano franco-tedesco per il salvataggio dell’eurozona.

Scritto da il 15/10/2011

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>