Notizie del giorno 14/10/2011: passa la fiducia

Tra le notizie del giorno: Berlusconi ottiene la fiducia con 316 si. Bagarre tra deputati radicali e Pd. Approvata in Cdm la legge di stabilità che taglia forze dell’ordine e ambiente. Rimbalzano i mercati. Richiesto nuovamente l’arresto per Lavitola, rinvio a giudizio per Minzolini.

POLITICAFiducia: 316 sì contro 301 no. Silvio Berlsuconi ha quindi ottenuto la fiducia dalla Camera con lo scarto di un solo voto. In mattinata si è svolta la prima “chiama” dei deputati, durante la quale l’opposizione non si è presentata nella speranza che non si raggiungesse il numero legale di 315 votanti, con il conseguente rinvio del voto. A pochi minuti dal termine della prima “chiama” i cinque deputati radicali (eletti col Pd) sono entrati a votare disobbendendo alle indicazioni di partito. Non sono stati determinanti perchè al termine della prima votazione ci sono stati comunque 315 sì della maggioranza, ma quando hanno fatto ingresso alla Camera non potevano saperlo e hanno quindi agito consapevoli del fatto che avrebbero potuto salvare il governo.
La seconda “chiama” si è svolta quindi praticamente a giochi fatti, con le opposizioni inutilmente al voto. La maggioranza ha perso il voto di un responsabile (che ha votato no) e di un paio di “scajoliani” che non hanno votato, ma alla fine porta a casa una maggioranza assoluta che le garantisce la benedizione di Giorgio Napolitano. Si sprecano, naturalmente, le polemiche intorno all’opposizione e i radicali.
Il governo è salvo, ma molti nella maggioranza hanno avvisato che non intendono più votare la fiducia, quindi probabilmente l’unica soluzione per arrivare a fine mandato potrebbe essere un rimpasto di governo, che sembra tuttavia improbabile in assenza di un passo indietro del premier che potrebbe aprire le porte all’Udc.

ECONOMIALegge di stabilità: il consiglio dei ministri ha approvato il disegno di legge che taglia i fondi per alcuni dicasteri. Tagliati i fondi per forze dell’ordine (60 milioni), mentre per l’ambiente si parla di un taglio del 90%, che va ad aggiungersi al ritiro del fondo per il dissesto idrogeologico (700 milioni) avvenuto ad agosto. Infuriato il ministro Stefania Prestigiacomo.
Mercati
: le borse rimbalzano, Piazza Affari recupera il 2,49%, migliore in europa. Nel frattempo Standard&Poors ha tagliato il rating della Spagna, da AA ad AA-.

INCHIESTELavitola: nei giorni scorsi la Procura di Bari aveva chiesto al Gip di revocare la richiesta di arresto per l’ex direttore dell’Avanti. Il Giudice delle indagini preliminari ha invece sposato la tesi della Procura di Napoli che ne aveva chiesto l’arresto. Valter Lavitola resta dunque latitante.
Minzolini: la Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per il direttore del TG1. E’ accusato di peculato, cioè di aver utilizzato la carta di credito della Rai per uso personale, si parla di 65mila euro spesi in 14 mesi.

 

Scritto da il 14/10/2011

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>